Holly Garson è un'addestratrice di animali esotici al Flamingoland Zoo (Inghilterra). La società per cui lavora, APAB Ltd, è quella responsabile per le dimostrazioni di uccelli e leoni marini in questa struttura. È entrata in azienda all'età di quattordici anni con un contratto per lavorare solo nei fine settimana e diciannove anni dopo è la direttrice della collezione di uccelli.

È diplomata in gestione animale e laureata in zoologia acquatica con un master in ricerca sulla selezione alimentare e sul comportamento del colobo angolano nella foresta di Magombera (Tanzania), questo è stato possibile grazie al progetto Forest Udzungwa (UFP) finanziato da Flamingoland.

 

In questo articolo ci mostrerà come l’addestramento quotidiano di comportamenti cooperativi con specie diverse porta a risultati ottimi. In questo caso particolare l'addestramento di un collare protettivo con Darcy, un cacatua delle Molucche (Cacatua moluccensis).

 

 

 

Introduzione

 

All'inizio di quest'anno il mio pappagallo Peewee, un'amazzone dalla fronte rossa (Amazona autumnalis) ha sviluppato una protuberanza sulla zampa da un fungo che doveva essere rimosso. Dopo l'intervento, Peewee ha dovuto indossare una benda sulla ferita e ha iniziato a strapparla.

 

La nostra veterinaria dello zoo, Gemma Graham, ha deciso che era necessario che Peewee indossasse un collare protettivo per evitare ulteriori danni che potevano essere fatti oltre a togliere la benda che copriva la ferita.

 

 

 

Dato che Peewee non aveva mai avuto alcuna esperienza nell'indossare una collana, a volte sembrava molto frustrato per averla al collo. Ogni volta che era possibile, gli veniva concesso un po 'di tempo libero e supervisionato, ma era necessario che lo indossasse per la maggior parte della giornata. La difficoltà di indossarlo e toglierlo mi ha fatto pensare immediatamente che avrei dovuto addestrare tutti gli uccelli della struttura in preparazione a un comportamento cooperativo simile. In quasi vent'anni di lavoro con gli uccelli, avevo comunque poche conoscenze riguardo questo tipo di intervento chirurgico e le cure che comporta!

 

Per concedere a Peewee un periodo di riposo dall'indossare il collare quando si era completamente ripreso, ho deciso di addestrare questo comportamento con Darcy, il nostro cacatua delle Molucche, per prima doveva accettare volontariamente il collare al collo, come aveva dimostrato forte avversione a questo oggetto. Inoltre, ho preparato un piano di addestramento per Peewee per collaborare al trattamento dell'F10 (un potente germicida contro batteri, funghi, virus ...) nel palmo delle sue zampe. Dopo mesi di lavoro con Peewee, ora alza volontariamente la gamba in modo che possa spalmarli l'unguento mentre si pesa ogni mattina.

 

Addestramento volontario del collare con un cacatua delle Molucche

 

Tornando al lavoro svolto con il collare protettivo, ho iniziato ad addestrare Darcy ad accettare il collare. Gli ho presentato diversi materiali e oggetti a forma di collana. Questa specie di cacatua può essere molto costante tenendo tutti i materiali e le collane con le gambe. Ogni volta che si metteva il collare sulla testa o sul collo, lo toglieva e lo spingeva con la zampa. Per incoraggiare Darcy a rimanere sulla station/ postazione mentre l'oggetto si avvicinava, ho deciso di usare un target. Quindi, prima di addestrare il collare, ho dovuto lavorare in precedenza sulla durata target con i pappagalli. Usare il target si è rivelato un successo! Il team di uccelli ha utilizzato diversi oggetti attorno al collo di Darcy senza che lui mostrase alcuna avversione, quindi ho incoraggiato l'intera squadra a mettere un collare protettivo con una chiusura in velcro su di lui in modi diversi, angoli, più velocemente o più lentamente, ecc. . Per aumentare la sua fiducia durante la procedura.

 

 

 

 

Dalla ricerca che ho svolto, ho visto che c'era una grande varietà di diversi tipi di collari per uccelli, in particolare nei pappagalli, quindi ho deciso di esercitarmi con due diversi stili di collari per lavorare ulteriormente sulla desensibilizzazione.

 

Dopo un breve periodo di addestramento con il target, Darcy ha capito che doveva rimanere ferma e tenere le gambe abbassate senza rimuovere il collare. Quindi, il target è stato tolto e ci siamo concentrati maggiormente su come indossare la collana, la durata, l'abbiamo spostata in modi diversi, l'abbiamo girata, ecc.

 

Una volta che Darcy si è sentito a suo agio con il colletto in velcro, ho aggiunto un collare di cartone, per insegnargli come mettere la testa nel buco del colletto poiché molti collari protettivi per pappagalli sono progettati in questo modo. Questo era il modello di collana di Peewee che ha permesso a Darcy di acquisire sicurezza con la collana che veniva ripetutamente rimossa dalla sua testa. All'inizio ho riutilizzato il target, ma in due sessioni non è stato più necessario utilizzarlo.

 

 

 

Questo addestramento mi ha permesso di adattarmi a diversi metodi per adattarmi all'animale come individuo e di sentire sempre che anche se non avevo pianificato o anticipato la necessità di utilizzare il target durante tutto il processo di addestramento, questo è sempre uno strumento molto utile. L’obbiettivo adesso è addestrare questo comportamento con un altro individuo che non è noto per usare entrambe le zampe come il cacatua delle Molucche, per vedere se richiederà lo stesso metodo o meno. Il piano è addestrare tutti i nostri uccelli ad accettare un collare volontariamente, iniziando con il resto della collezione di pappagalli.

 

Futuri piani di addestramenti cooperativi

 

Il piano che ho per tutti gli uccelli del dipartimento, indipendentemente dalle specie e dalle capacità, è addestrare vari comportamenti medici. Attualmente abbiamo pappagalli che accettano farmaci per via orale con una siringa. Peewee, la mia amazzone, mette la testa dentro una bottiglia di plastica in preparazione di una possibile futura anestesia, si lasciano tagliare volontariamente le unghie, aprono le ali per controllare, una specie di zampe rosse (Cariama cristata) fanno i pediluvi in una bacinella con clorexidina e F10 (Dobbiamo ancora insistere in questo addestramento, ma stiamo andando nella giusta direzione). Questo processo ha creato molte altre idee e comportamenti da addestrare con i nostri uccelli marini e leoni marini.

 

 

 

Per finire , vorrei ringraziare il mio team per il duro lavoro, Darcy per la sua enorme pazienza e il team di WeZooit per avermi permesso di condividere il nostro lavoro.

 

 E ricorda, se si può ... WeZooit!

 

SHARE